POLITICA & GIUSTIZIA

 “I soldi a Chiamparino? Ho le prove”

L'ex patron del Grinzane Soria rilancia le accuse e dai microfoni di Radio 24 dichiara di avere “estremi e testimoni” dei versamenti fatti al governatore piemontese durante la campagna elettorale del 2006 per il Comune. Non teme le querele di politici e vip

 

“Ma vi pare che faccia queste accuse senza avere gli estremi e le prove? Per Chiamparino ho i testimoni, i testimoni dei soldi che gli ho dato. Lui nega? Ma cosa volete che dica, può solo dire che non è vero. Chiamparino quando era candidato sindaco aveva già questa abitudine. Hanno detto che aveva preso 5mila euro, poi hanno fatto in modo che non venisse fuori”. Così Giuliano Soria, ex patron del Premio Grinzane Cavour, al telefono con La Zanzara su Radio 24, a proposito del contributo in nero di 25 mila euro, versato in due tranche, in occasione della campagna elettorale del 2006 all'allora sindaco di Torino Sergio Chiamparino in corsa per il secondo mandato. Circostanza smentita dal governatore piemontese che ha dato mandato al suo legale di valutare “la possibilità di sporgere querela per falso” Tutti quelli che lei ha coinvolto hanno annunciato querele, Soria: “Esibiscano le ricevute, chiedete a loro. Esibiscano le ricevute dei pagamenti ricevuti, se le hanno. Ma escludo che le abbiano, lo escludo categoricamente”.

 

Corrado Augias, uno dei vip tirati in ballo, la vuole portare in tribunale, chiedono dallo studio: “Ma vi pare che vado a fare una cosa se non ho gli estremi, cosa vuole che facciano? Augias che fa il moralista, questo putrido. Mi fa spanciare dal ridere”. “I soldi in nero – dice ancora Soria – sono una prassi, di cosa vi stupite?  Nell’ambiente dello spettacolo è tutto così. Se un attore dice il contrario è un buffone e mente”. Ma ci sono altri vip coinvolti?: “Ce ne sono altri, ancora altri, si”. 

 

E sulla vicenda interviene anche il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Gilberto Pichetto: "Sono un convinto garantista, per questo non traggo conclusioni affrettate, tuttavia mi è impossibile non immaginare il grido allo scandalo, la pretesa delle dimissioni immediate e le innumerevoli manifestazioni di delegittimazione che la sinistra avrebbe inscenato se la sequenza rimborsi, firme false e Grinzane avesse colpito una giunta di centrodestra". Per il leader azzurro “le dichiarazioni di Soria sono solo un ulteriore tassello che contraddice chi ha condotto una campagna elettorale all'insegna della legalità e della trasparenza, per questo mi auguro che il presidente Chiamparino chiarisca la sua posizione su ciò che sta accadendo, ovviamente se emergeranno questioni di rilevanza penale saranno gli organi competenti a valutare se intervenire o meno”.

 

Leggi anche

25mila euro in nero a Chiamparino

print_icon

12 Commenti

  1. avatar-4
    10:38 Giovedì 19 Febbraio 2015 Paperoga Un ex illustre manca all'appello

    Soria sta sputando il rospo: ma forse si è dimenticato (volutamente?) di un nome (ex)illustre. Cinque - mi sembra - siano le lettere del suo cognome

  2. avatar-4
    23:34 Mercoledì 18 Febbraio 2015 Baskettaro finirà così

    qualche associazione contro la lotta delle m...... riceverà contributi a pioggia e tutto andrà nel dimenticatoio.

  3. avatar-4
    22:14 Mercoledì 18 Febbraio 2015 pasquanatale poveri torinesi

    Voi del centro destra siate garantisti sostenete il vostro amico e i suoi amici, voi opposizione forte e dura non alzate i toni, cercate di capire i vostri alleati in fondo per un po di firme false e 26000 euro tutto sto baccano?

  4. avatar-4
    22:12 Mercoledì 18 Febbraio 2015 Bandito Libero Soria non è scemo nè pazzo.

    Ed ha già dichiarato che non solo ha prove e pezze giustificative, ma addirittura testimoni. Non mi stupirei che avesse fatto fare anche delle foto, a sua tutela preventiva.

  5. avatar-4
    22:08 Mercoledì 18 Febbraio 2015 il fottuto il Manicomio

    Questo signore ha regnato per 10 anni come come Sindaco di Torino poi Dirigente bancario e capo di altre associazioni, adesso anche Governatore Piemontese con voti, chissà come.....e firme false per i moduli elettorali dei Partiti, insomma solo per vergogna dovrebbe andarsene in un pensionato per disabili psichici.

  6. avatar-4
    20:51 Mercoledì 18 Febbraio 2015 silvioviale LA SVOLTA DI UN DISPERATO SORIA

    Non mi pare che Soria sia stato un esempio da seguire, in tutti i sensi, nellla gestione della propria vicenda giudiziaria. Difficile pensare che sia così tutto diverso con questa svolta, ma stiamo a vedere.

  7. avatar-4
    20:44 Mercoledì 18 Febbraio 2015 gastone MA POR CIT

    Quando il Chiampa dice: "A Parigi Soria girava in auto blu, io e mia moglie andavamo in trattoria a mangiare una bistecca" fa tanta tenerezza...ma por cit, lui e sua signora in trattoria, magari la bistecca la dividevano in due...La Stampa ci raccontava che lui girava per Torino in una vecchia Panda o 500, non ricordo, o addirittura sempre con sua signora prendeva il tram...ma por cit in loden verde...ma lo sbattessero in galera a vita questo famelico personaggio, certo bisognerà vedere la magistratura cosa farà...mah

  8. avatar-4
    20:07 Mercoledì 18 Febbraio 2015 PassatorCortese Tutto è avvenuto

    in BUONA FEDE! in BUONA FEDE! in BUONA FEDE! in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDE!in BUONA FEDELo ripeto così anche i soliti malpensanti si convincono

  9. avatar-4
    19:21 Mercoledì 18 Febbraio 2015 bombaci PIU' SONO "SOBRI" E PIU' C'E DA PREOCCUPARSI

    Grazie B.L. un salutone

  10. avatar-4
    18:57 Mercoledì 18 Febbraio 2015 Geppetto46 Ultima frontiera...

    Le anomalie che si credevano superate con tangentopoli, sono purtroppo oggi più vive che mai.Il sistema della corruzione in Italia non è affatto sparito, ma, al contrario si è evoluto in forme talmente sofisticate da risultare, il più delle volte, non penalmente perseguibile.Il problema ci mette però di fronte a una questione etica e morale, sopratutto in un periodo storico in cui le risorse pubbliche sono ormai ridotte all'osso e servono a malapena a garantire il minimo sostentamento al sistema sanitario, dell'istruzione e infrastrutturale.Sono finiti i soldi anche per i corrotti: la corruzione è un lusso che non possiamo più permetterci.Dirigenti asserviti alla politica, assunzioni compiacenti di figure incompetenti, sovvenzioni elettorali, ... sono la nuova frontiera della corruzione.È ora che la gente apra gli occhi, che cominci a fare e a farsi le giuste domande, e a pretendere le giuste risposte dalla politica.Non è sufficiente parlare ogni giorno di trasparenza e legalità per dirsi "dalla parte giusta": sono i fatti, e i non fatti, che caratterizzano l'azione politica di chi ci governa.

  11. avatar-4
    18:42 Mercoledì 18 Febbraio 2015 Bandito Libero Bombaci presidente subito!

    Sei un grande: rapido, saliente e letale! ;-)

  12. avatar-4
    18:34 Mercoledì 18 Febbraio 2015 bombaci LODEN E TASCHE

    Un altro col loden sobrio ma con tasche capienti

Inserisci un commento