LIAISON

Tra Sergio e Sergio è sempre amore

"La Fiat stava chiudendo, ora abbiamo una multinazionale che a Torino investe un miliardo di euro". Parola del governatore che conferma la sua stima verso l'ad di Fca. "Su Marchionne qualcuno dovrebbe dire che si è sbagliato"

“Mi piacerebbe che qualcuno dicesse pubblicamente che su Marchionne ci siamo sbagliati”. Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino nel corso del suo intervento al Convegno dei Giovani Imprenditori in corso a Santa Margherita Ligure, riferendosi all'azienda torinese. Che il governatore piemontese sia non da oggi un estimatore del manager dei due mondi è cosa nota, a cui, disse una volta, andrebbe srotolato un “tappeto rosso”. Una conoscenza di lunga data, sin dai tempi in cui l’allora sindaco di Torino si trovava spesso seduto in sua compagnia al tavolo verde per qualche mano di scopa (dove, a detta di Chiamparino, l’ad di Fca non è così bravo come negli affari)

 

Concetto ribadito oggi di fronte agli industriali junior di viale dell’Astronomia: “Fiat era un’azienda che stava fallendo e nessuno si è mai preoccupato delle cause e degli errori di chi aveva le responsabilità nel ventennio precedente. È ora di finirla di dare la colpa a Marchionne - ha aggiunto -. Questa azienda che stava chiudendo è stata presa in mano in un momento difficile e ora abbiamo una multinazionale che a Torino ha investito alcuni miliardi di euro. Certo non è più la Fiat di un tempo, ma l’indotto auto si è rafforzato nella sua capacità competitiva internazionale. Fiat è un esempio positivo”.

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    19:37 Sabato 06 Giugno 2015 rosarossaperte matrimonio di interesse

    storia vecchia che si ripete. E Chiampa e i suoi sarebbero il "nuovo"????

Inserisci un commento