Il sangue amaro di Amelio

Dicono che… qualche giorno fa, Gianni Amelio abbia confidato ad un ristretto gruppo di collaboratori, attovagliati con lui alla Trattoria Alba di via Bava, il presentimento che il suo rapporto con il Torino Film Festival si concluderà con un divorzio consensuale. Oltre al desiderio di tornare alla regia, avrebbe affermato di essersi fatto il sangue amaro a causa  di alcuni politici locali.

print_icon