Acqua Santanna
CULTURA

C’è un bancomat in Compagnia

La Fondazione San Paolo guida la classifica dei mecenati d'Italia attraverso l'Art bonus. Al quarto posto Crt, al quinto Iren. Pioggia di milioni su Torino. Il Museo Egizio è tra i principali beneficiari

La Compagnia di San Paolo di Torino guida, con 20.082.658,51 di euro, la classifica dei mecenati che si sono distinti nelle erogazioni concesse grazie ad “art bonus”. L’elenco dei donatori più generosi, aggiornato al 6 settembre, è stato fornito dal vice ministro dell'Economia, Enrico Zanetti, rispondendo in commissione Finanze alla Camera a un’interrogazione Sel sui dati relativi al credito d'imposta del 65% concesso per sostenere la cultura. Nella lista messa a punto dal ministero dei Beni culturali figurano banche, fondazioni bancarie e utility, accanto a marchi della moda e del turismo. Questi i donatori che seguono nella graduatoria: Unicredit (7.055.000), Agsm Energia (5.987.600), Fondazione Cassa di Risparmio di Torino (5.020.000), Iren (3.275.000), Ente Cassa di Risparmio di Firenze (3.499.412,05), Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (2.852.814,69), Fondazione Cariverona (2.500.000), Popolare di Bergamo (2.200.000), Salvatore Ferragamo (1.225.000) e Star Hotels (1.030.000).

Nei primi cinque posti - Compgnia, Crt e Iren - tre enti fortemente connotati con il territorio torinese e che proprio nel capoluogo subalpino hanno investito molto, soprattutto in ambito culturale. Gli ultimi dati disponibili sulle donazioni indicano un totale per il 2014 (dichiarazioni 2015) di poco superiore ai 29 milioni. Zanetti ha peraltro precisato che si tratta di valori desunti in quanto nei modelli sono indicati “gli importi relativi al credito d'imposta spettante al donante, mentre non sono rilevabili direttamente gli importi delle erogazioni effettuate”. Il ministero guidato da Dario Franceschini ha messo in fila anche le dieci opere che hanno maggiormente beneficiato, finora, dell'operazione art bonus. Sul podio figurano al primo posto il Museo Egizio di Torino, con la donazione di 15,345 milioni della fondazione sanpaolina, seguito dall’ex centro Caimi Teatro Franco Parenti di Milano, sostenuto con 5,152 milioni da persone fisiche e imprese e ancora, al terzo posto, il Museo Egizio con i 5 milioni erogati dalla Fondazione Crt.

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento