Monge
PASSATO & PRESENTE

“Noi non siamo Badoglio”

I cittadini del Comune di Grazzano nel Monferrato chiedono, con una petizione, che il nome del loro paese cessi di essere associato a quello del maresciallo d'Italia: "Si macchiò di crimini di guerra"

Via il nome del maresciallo Badoglio dal comune che gli diede i natali. È quello che chiedono i cittadini di Grazzano Monferrato, anzi dal 1939 Grazzano Badoglio Monferrato così come stabilito dal podestà di allora che in questo modo rese omaggio al maresciallo d’Italia, dal 25 luglio 1943 all’8 giugno 1944 a capo del primo governo di transizione dopo il ventennio fascista; il “traditore” secondo i nostalgici del fascismo. L’autore dell’armistizio del Regno d’Italia con Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti, annunciato alla popolazione l’8 settembre dai microfoni dell’Eiar. Ma il nome di Badoglio è associato anche all’onta dei crimini di guerra, perpetrati nelle sue missioni in Etiopia, per l’uso di gas contro la popolazione locale dopo il 1935, quando sostituì il generale De Bono alla guida della campagna militare e non si fece scrupolo di usare l’iprite. Accuse in particolare argomentate dallo storico Angelo Del Boca, molto critico nei confronti delle imprese coloniale italiane. Proprio per questo, a distanza di settant’anni i cittadini del piccolo centro piemontese (600 abitanti) chiedono che il loro comune smetta di essere associato a quello di un concittadino tanto controverso per la storia patria.

Sono già un centinaio le persone che hanno firmato l’appello in calce alla pagina facebook Breve Storia della Grande guerra che, in attesa di essere inviato ai presidente delle Camere e al ministro degli Interni, è stato spedito al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. “Un criminale di guerra - sostengono i promotori dell'iniziativa - non ha diritto di veder perpetuata la sua memoria in modo così importante. Chiediamo quindi che sia tolto al Comune l’aggiunta del nome Badoglio e che torni a chiamarsi semplicemente Grazzano”.

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    14:22 Lunedì 26 Settembre 2016 tandem Non hanno tutti i torti....

    Badoglio più che un criminale di guerra è stato un personaggio storicamente nefasto. Dall'oscuro episodio del mancato intervento delle artiglierie a Caporetto nella Grande Guerra al disastro dell' 8 settembre. L'armistizio l' atto fu giusto, ma tecnicamente e politicamente realizzato in modo pazzesco, lui fu più incapace che criminale nell'attuazione.....

Inserisci un commento