Controlli polizia a Torino, 63 identificati

Numerose irregolarità nell'utilizzo dell'energia elettrica sono emerse, questa mattina a Torino, nel corso di un controllo effettuato nei trenta appartamenti di uno stabile in corso Brescia, cuore del quartiere Aurora, dagli agenti della polizia, dai vigili urbani e da tecnici di Comune, Aes e Iren. Tre contatori del gas sono stati chiusi e sono stati rilevati 13 furti di energia elettrica. Nove i bidoni Gpl rimossi e un negozio etnico è stato sequestrato per le precarie condizioni igieniche. Durante il servizio sono state identificate 63 persone. Sei extracomunitari sono stati accompagnati agli Uffici immigrazione della Questura perché senza documenti e un uomo è stato fermato perché a suo carico aveva un ordine di carcerazione per una pena di 11 mesi e 26 giorni di reclusione.

print_icon