Acqua Santanna

Giustizia: nuovo procuratore Aosta, favorito Paolo Fortuna

Paolo Fortuna, ispettore generale al Ministero di Grazia e Giustizia, è il candidato favorito per guidare la procura della Repubblica di Aosta. Nato a Napoli il 15 agosto 1961, già sostituto procuratore nel capoluogo campano, ha ricevuto 5 voti su 6 in quinta commissione del Csm. A sostenerlo sono stati i componenti laici Paola Balducci e Pierantonio Zanettin e i componenti togati Francesco Cananzi (Unicost), Massimo Forciniti (Unicost) e Luca Forteleoni (Magistratura Indipendente). Il voto restante - quello di Valerio Fracassi (Area) - è andato a Fabio Maria Gliozzi, sostituto procuratore a Siena. Ora la proposta della commissione sarà inoltrata al Ministro Orlando per un parere e infine sarà il plenum del Csm a decidere. Dopo l'arresto del procuratore capo facente funzioni di Aosta Pasquale Longarini per indebita induzione e favoreggiamento, alla guida della procura aostana è stato 'applicato' il sostituto procuratore generale di Torino Giancarlo Avenati Bassi.

print_icon