Apripista

Dicono che… Matteo Salvini punti molto su Alberto Morano per ridare smalto a una Lega, quella torinese, decisamente sotto tono e lacerata da contrasti personali e lotte intestine. Tra i compiti che il leader del Carroccio ha affidato al battagliero notaio, tra i più incalzanti esponenti dell’opposizione in Sala Rossa, c'è quello di fare da apripista in quei mondi, professionali e imprenditoriali, ancora diffidenti verso il nuovo corso salviniano. Questioni e prospettive affrontate in un incontro in via Bellerio alla presenza del segretario piemontese Riccardo Molinari.

print_icon