Don Sergio con “sorella banca”

Fassino comunica le sue scelte per il rinnovo della Compagnia di San Paolo. Chiamparino, candidato presidente, e la religiosa saranno auditi dalla conferenza dei capigruppo della Sala Rossa

Come ampiamente previsto, Piero Fassino ha indicato, in una lettera indirizzata ai capigruppo in consiglio comunale, suor Giuliana Galli e l’ex sindaco del capoluogo piemontese Sergio Chiamparino come rappresentanti della città di Torino nel consiglio di amministrazione della Compagnia di San Paolo. Com’è noto Chiamparino è il presidente in pectore della fondazione di corso Vittorio, mentre suor Galli molto difficilmente riuscirà ad essere riconfermata alla poltrona di vicepresidente che attualmente occupa (con Luca Remmert) al fianco di Angelo Benessia.

 

Entrambi i candidati saranno sentiti in audizione della conferenza dei capigruppo convocata per lunedì 19 febbraio, in ottemperanza dell’articolo 5 del nuovo regolamento Nomine recentemente approvato dalla Sala Rossa. La decisione di convocare le due persone designate dal sindaco è stata assunta, all’unanimità, nella riunione odierna dei capigruppo di Palazzo Civico, presieduta dal presidente del consiglio comunale Giovanni Ferraris, su proposta del consigliere di Sel Michele Curto.

print_icon