Diccì

Dicono che… il richiamo della foresta (democristiana) sia troppo forte per potervi resistere. E così, mentre l’aula di Palazzo Lascaris è da mesi inchiodata sulle nomine di un pugno di sindaci delle Asl in continui rimpalli tra ras locali, c’è chi, come Davide Gariglio, guarda alla imminente designazione di un componente del consiglio di indirizzo della Fondazione Crt, storico feudo dello scudocrociato. Il segretario piemontese del Pd avrebbe l’intenzione di puntare su Gianfranco Morgando, suo predecessore alla guida del partito ma soprattutto tra i principali esponenti popolari della regione.

print_icon