Convenzione tra Compagnia San Paolo e Regione

La Compagnia di San Paolo e la Regione Piemonte collaboreranno sui temi della salute e della cultura: lo prevede una convenzione da 12 milioni in tre anni siglata oggi dal presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, e dal presidente della Compagnia, Francesco Profumo. La somma maggiore, 10 milioni, è destinata a interventi di accompagnamento del rientro dal debito della Città della Salute di Torino. I rimanenti 2 milioni saranno invece investiti principalmente sul Museo regionale di Scienze Naturali. "La Giunta regionale - ha spiegato Chiamparino a margine della firma - ha già approvato la delibera che recepisce questa convenzione. Voglio esprimere la massima soddisfazione per il sostegno che la Compagnia di San Paolo dà a politiche fondamentali per il territorio. E anche per il metodo con cui lo fa, che non è quello della semplice erogazione di fondi, bensì un contributo più ampio che prevede la realizzazione di programmi di sviluppo coordinati". "Questo atto - ha aggiunto Profumo - segue la linea che abbiamo tracciato per il 2017-2020: puntare a interventi che sempre più facciano della Compagnia un agente di sviluppo, che non eroga solo denaro, ma mette a disposizione anche le proprie competenze. Le risorse saranno date con una certa flessibilità, abbiamo pensato del 10% sul passaggio da un anno all'altro, in modo da favorire il piu' possibile ciò che dovrà essere fatto. L'obiettivo del nostro intervento è fare in modo che la Regione possa liberare risorse da destinare allo sviluppo".

print_icon