Migranti: sventata evasione gruppo da Cpr Torino, 3 arresti 

Un tentativo di evasione di gruppo dal Cpr (Centro di permanenza per i rimpatri) di Torino è stato sventato dalla polizia. Gli agenti dell'ufficio immigrazione e del reparto mobile hanno trovato due corde realizzate intrecciando lenzuola di carta, bastoni e altri arnesi nascosti sopra un muretto del bagno e nel fondo di un vano abiti. Il sospetto è che il materiale servisse per organizzare la fuga di alcuni stranieri rinchiusi nel centro. In tre sono stati arrestati per avere reagito al controllo danneggiando parti dei moduli. Negli ultimi giorni, con l'aumento della recettività del Cpr, ora in grado di ammettere fino a 153 soggetti, la Questura ha intensificato i controlli, monitorando anche la posta in arrivo. Tre stranieri sono stati arrestati perché hanno ricevuto pacchi contenenti flaconi di bagnoschiuma, shampoo e altri prodotti per l'igiene personale, nonché frutta e yogurt, che nascondevano complessivamente 73 involucri di cellophane con all'interno della sostanza stupefacente. Al termine dell'iter giudiziario, tutti torneranno nella struttura per essere rimpatriati.

print_icon