Veleni in Famiglia

Dicono che… in vista della sentenza della giustizia sportiva, attesa per venerdì prossimo, tutti gli scenari siano stati accuratamente esaminati in un lungo colloquio tra Andrea Agnelli e Antonio Giraudo. Non è un mistero, infatti, che l’ex ad della Juventus non abbia mai smesso di consigliare l’erede di Umberto, di cui è stato oltre che fedele collaboratore anche amico fraterno. Nell’ipotesi di una condanna che preveda un più o meno lungo periodo di inibizione del presidente, le redini della società potrebbero passare, seppur ad interim, all’attuale numero due Pavel Nedved. Anche se sul nome dell’ex campione ceco vi sono forti perplessità: lo stesso Giraudo pare abbia messo Agnelli sul chi va là a proposito di voci su fantomatiche trame alle sue spalle tra lo stesso Nedved, il cugino John Elkann e l’amministratore delegato Giuseppe Marotta.

print_icon