Formazione, al via percorsi finanziati da Regione Piemonte

Tecnici superiori specializzati nei settori della meccanica, manutenzione impianti, progettazione industriale, logistica, informatica, gestione del territorio e dell'ambiente e ancora, amministrazione economico-finanziaria, industrializzazione di prodotti e processi, promozione turistica e trasformazione agroalimentare. Sono alcune delle figure professionali che saranno formate grazie ai 18 percorsi di Istruzione e formazione tecnica superiore che tra ottobre e novembre partiranno in Piemonte, grazie a un finanziamento della Regione di 2,3 milioni di euro. "In un contesto in cui le imprese faticano a trovare le figure professionali di cui hanno bisogno e i giovani a inserirsi nel mondo del lavoro - spiega l'assessore regionale all'Istruzione e formazione professionale, Gianna Pentenero - i percorsi di istruzione e formazione tecnica si propongono proprio di favorire l'integrazione tra politiche formative e politiche occupazionali e, al tempo stesso, di sostenere lo sviluppo e la diffusione della cultura tecnica e scientifica, ancora troppo residuale nel nostro Paese". Tra i 18 percorsi, approvati con bando pubblico dalla Regione, vi è anche la sperimentazione, da parte della Fondazione Agroalimentare di Cuneo, di un percorso del "Quinto anno", rivolto a giovani e adulti in possesso del diploma professionale (quarto anno), a cui viene così data la possibilità di accedere ai percorsi biennali ITS (Istituti tecnici superiori), a completamento dell'intera filiera dell'istruzione e formazione tecnica superiore.

print_icon