Campeggio

Dicono che… pur non avendo lasciato un ottimo ricordo di sé a Palazzo Civico, l’ex direttore generale Gianmarco Montanari sia riuscito facilmente a ricollocarsi sfruttando la prima girandola di nomine utile. Dopo aver provato senza successo a entrare nel nuovo consiglio di amministrazione di Smat, l’ex numero della macchina amministrativa di Torino è stato designato nel board dell’Università degli Studi dove evidentemente nessuno conosce la vulgata che circola tra i corridoi di via Milano: “Montanari? Ebbe un solo vero dossier in mano quando era al Comune, quello relativo alla nuova collocazione del campeggio cittadino”. Alla fine del mandato di Piero Fassino, Torino non aveva un campeggio.

print_icon