Il Pd raddoppia

Dicono che… nonostante manchi ancora l'ufficializzazione, il segretario in pectore Mimmo Carretta stia già studiando i nuovi assetti della Federazione del Pd di Torino. Una delle principali novità che potrebbero essere introdotte con il nuovo corso è il cosiddetto sdoppiamento della segreteria e la creazione di una task force “operativa”. Una sorta di dipartimento parallelo con il compito di gestire l’organizzazione, il tesseramento, la comunicazione e, naturalmente, la Festa dell’Unità. A capo di questa struttura dovrebbe essere nominato Saverio Mazza, tra i principali sostenitori di Carretta, prima della sua consacrazione a candidato unico, mentre sui nomi della segreteria politica per il momento si sa poco, a parte la volontà del numero in pectore del partito di avere una squadra snella con non più di sei elementi.

print_icon