DIRITTI & ROVESCI

Buono scuola, è di nuovo melina

Vignale (Mn) attacca la giunta Chiamparino per l'ennesimo "ritardo" nella pubblicazione del bando. Ormai è un tormentone. Piccata la risposta dell'assessore Pentenero: "Stiamo seguendo le procedure, s'informi prima di parlare"

Ormai è una costante: inizia l’anno scolastico e in Regione scoppia la polemica sul buono scuola. A lanciare l’allarme è Gian Luca Vignale, capogruppo del Movimento Nazionale a Palazzo Lascaris che fa notare come “da quando questa giunta si è insediata il bando non è mai stato pubblicato in tempo”. A dirla tutta è stato proprio l’esecutivo di Sergio Chiamparino a recuperare il disallineamento di due anni pubblicando nel 2016 un bando doppio che tenesse conto degli anni scolastici 2014-2015 e 2015-2016, poi nella primavera dello scorso anno è arrivato quello riferito all’anno scolastico che si stava concludendo e ora le famiglie sono in attesa del bando relativo all’anno scolastico in corso. Con una modifica apportata alla legge 28 del 2007 sono stati istituiti i voucher con cui le famiglie possono sostenere le spese necessarie, “ma siamo a novembre e non solo non è stato ancora pubblicato alcun bando, ma anche non si sa quando e se il bando verrà presentato” attacca Vignale.

L’esponente del centrodestra, inoltre, ricorda che per la presentazione delle domande le famiglie devono presentare dichiarazione Isee, che scade il 15 gennaio di ogni anno. “Questo significa – spiega – che anche quest’anno chi vorrà accedere ai contributi dovrà fare le corse per presentare le domande e compilare il modello Isee, lasciando nell’incertezza migliaia di famiglie”.

Getta acqua sul fuoco il democratico Daniele Valle: “Abbiamo avuto rassicurazioni che prima di Natale sarà pubblicato il nuovo bando e comunque al più presto convocherò una commissione ad hoc per fare il punto” e infatti a stretto giro arriva anche la risposta piccata dell’assessore all’Istruzione Gianna Pentenero: “Se Vignale non sa le cose, prima di scrivere comunicati chieda”. Da via Magenta assicurano che le procedure sono in atto: “Solo la scorsa settimana Consip ha individuato la società che ci fornirà i voucher – premette Pentenero -. Entro fine mese chiuderemo la graduatoria per l’anno scolastico 2016-2017 e a dicembre pubblicheremo il nuovo bando”. Il termine fissato per legge è il 30 marzo. Il fondo di 12 milioni all’anno è stato confermato, a questo punto si tratta solo di accelerare sulle procedure. “Faccio notare – conclude l’esponente della giunta Chiamparino – che quando siamo arrivati siamo stati costretti a recuperare un disallineamento di due anni creato da chi ci ha preceduto, con una situazione di cassa della Regione che è nota a tutti”.

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    21:26 Mercoledì 08 Novembre 2017 sandro.aa A qualcuno serve un calendario

    Premesso che sicuramente la colpa è di altri ... consiglio alla sig.ra Pentenero l'acquisto di un calendario (o almeno farsi dire da qualche dirigente del partito in che anno vive), una dichiarazione, fatta a novembre 2017, del tipo: " ... Entro fine mese chiuderemo la graduatoria per l’anno scolastico 2016-2017 e a dicembre pubblicheremo il nuovo bando ...” spiega bene perché un certo partito continua a pedere voti

Inserisci un commento