Povery

Dicono che… ieri sia stato tutto un ruminare amaro all’inaugurazione della 35ma edizione del Torino Film Festival, quella che passerà agli annali della kermesse come la più “povera”. Va bene essere spartani, austeri e sobri, rinunciare al red carpet e alla passerella di divi e starlette, rivendicare come un merito l’understatement sabaudo refrattario a fronzoli e mondanità, ma neppure offrire una galletta da sgranocchiare è parso a molti vip presenti uno sgarbo decisamente eccessivo. E così dopo aver boccheggiato, in un crescendo di borbottii di stomaco, di fronte alla carrellata di interventi piuttosto noiosi (dalla padrona di casa Laura Milani, non propriamente brillantissima, ai “padrini” rabberciati alla meglio), i più hanno dato l’assalto a pizzerie e bistrot nei pressi della Mole.

print_icon