Purghe

Dicono che… certo non si aspettasse un atto di clemenza, ma almeno un po’ di considerazione vista l’antica militanza e gli incarichi svolti nelle istituzioni e nel partito, questo sì. E invece il ricorso di Roberto Carbonero contro la sua espulsione dalla Lega è stato respinto con poche righe dal Comitato Disciplinare e di Garanzia, guidato da un Calderoli che da colonnello della resistenza anti-salviniana si è spostato sul fronte opposto, da dove consiglia e rassicura il nuovo leader. Intanto c’è chi tra i superstiti delle purghe se la ride: “Ora l’esercito di Roberto Cota risulta dimezzato, erano in due ed è rimasto solo”.   

print_icon