Rifiuti: differenziata in Piemonte al 55,2%

Ogni piemontese produce 458,5 kg di rifiuti all'anno di cui 205,3 indifferenziati destinati al 'recupero energetico' e, in minima parte, allo smaltimento. I dati, relativi al 2016, sono stati approvati oggi dalla giunta della Regione Piemonte. La raccolta differenziata si è attestata al 55,2%, quasi dieci punti percentuali sotto l'obiettivo minimo prefissato per ogni Comune entro il 2020. Il Novarese è la provincia più virtuosa mentre il bacino della città di Torino e la provincia di Alessandria,restano lontani dai limiti previsti per la produzione e la quota di differenziata. "Con questi dati abbiamo il terreno su cui si andrà ad applicare la nuova legge regionale 1/2018 in materia di gestione dei rifiuti urbani - afferma l'assessore all'Ambiente della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia - Sono certo che i nuovi strumenti normativi possano orientare le realtà ad oggi meno virtuose verso gli obiettivi che si siamo dati".

 

print_icon