Forza Italia
SOCIETA'

Passeremo un anno “da cani

La sindaca Appendino madrina del capodanno cinese a Torino: finiscono i dodici mesi del gallo, il 2018 nel segno di fido: "Una comunità cresce se tutte le parti crescono insieme"

“Una comunità cresce se tutte le sue parti crescono insieme e dovere di una amministrazione è costruire una comunità sicura, coesa e vivibile per tutti. Se ciascuno si assume un pezzo di questa responsabilità, come avete fatto voi, potremo dare un servizio migliore alla città”. Lo afferma Chiara Appendino, alla presentazione delle iniziative per il Capodanno cinese che hanno l’obiettivo di far conoscere cultura e tradizione cinese e di consolidare il rapporto fra la comunità e la città. “Un ulteriore passo avanti di questo rapporto” osserva la sindaca ricordando il recente protocollo d’intesa siglato perché, dice l’assessore Marco Giusta “vogliamo passare da una città multiculturale a una interculturale”. A salutare l’inizio dell’anno del Cane, domani, lo spettacolo Embrace China al Teatro Nuovo, poi una settimana di iniziative che si apre il 12 febbraio con la mostra al Mao sui segni zodiacali cinesi. In programma concerti, la presentazione del vestito tradizionale cinese e la proiezione del film d’animazione China Man. Un secolo di cinesi a Milano. La tradizionale festa, con laboratori, spettacoli e la Danza del Drago e del Leone sabato 17 in piazza Palazzo di Città.

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento