Forza Italia

Gatti da pelare

Dicono che… in Fondazione Cr Alessandria non sarà più trippa per Gatti, inteso come l’ottuagenario Agostino, un passato da notabile democristiano poi transitato a sostegno dei giovani turchi e quindi passato a puntare le sue fiche sulla pattuglia orlandiana e in particolare sul senatore Daniele Borioli, oggi candidato nell’uninominale per il Senato ad Alessandria. A dispetto dell’essere il solo dell’attuale cda a poter contare su un secondo mandato, il borsino dell’ex consigliere di amministrazione di Fondazione Crt, è dato un rapido ribasso in vista del rinnovo del board previsto ad aprile. A rendere più difficile la permanenza di Gatti nell’austero palazzo di Piazza Libertà – dopo lo sfratto subito dal suo storico ufficio a Palazzo Ghilini, in seguito al ribaltone che ha portato il centrodestra alla presidenza della Provincia – non sarebbe solo una questione anagrafica. Rumors riferiscono di un certo raffreddamento, forse anche complice il clima elettorale, degli ambienti vicini a Fabrizio Palenzona nei confronti dell’uomo che con big Fabrizio ha vantato a lungo un solido rapporto. Testimoniato anche da quel posto In Fondazione, che oggi pare assai meno solido rispetto a ieri.

print_icon