Forza Italia

Cappelli

Dicono che… l’immagine del direttore generale dell’Asl di Alessandria, Gilberto Gentili, con il cappello (anzi due) in mano comparsa su facebook a molti abbia ricordato i bilanci dell’azienda che, pur provvisori, non sono certo da meritare un chapeau, anzi. Semmai un messaggio neppur troppo subliminale rivolto al titolare della Sanità regionale Antonio Saitta perorando l’immancabile ricorso al tesoretto per colmare buchi entro fine anno. Invece sembra proprio di una festa di Capodanno, tra trenini e cotillon, l’altra foto: quella dello staff dirigenziale dell’Asl mandrogna “impegnato” nel collegio di direzione, sempre con tanto di cappello, ma stavolta in testa. Tutto per una buona causa, per carità, ma la solidarietà allo storico marchio Borsalino sul cui futuro si addensano nubi di incertezza tributata da chi di problemi ne ha già e non pochi (da risolvere) qualche dubbio lo lascia. Come quello su chi avrà dotato (temporaneamente) il vertice dell’Asl dei prestigiosi cappelli. Ah saperlo…  

print_icon