Forza Italia

Tav: fa video in tribunale, poliziotto allontanato

Un operatore della polizia scientifica è stato fatto uscire da un'aula di tribunale perché, all'apertura di un processo a una ventina di attivisti No Tav, stava effettuando delle riprese con una telecamera. E' successo a Torino. Prima un carabiniere in servizio di vigilanza gli ha chiesto spiegazioni, poi uno degli avvocati si è rivolto direttamente ai giudici. L'operatore stava filmando lo spazio in cui si era raccolto il pubblico. Il processo è a carico di una ventina di No Tav e riguarda disordini avvenuti in Valle di Susa il 28 giugno 2015 durante una manifestazione nei pressi del cantiere di Chiomonte.

print_icon