Conversioni

Dicono che… non ci sia soltanto il ministro in pectore Domenico Fioravanti tra i convertiti dell’ultima ora al verbo (spesso sgrammaticato) di Luigi Di Maio. Se l’ex campione di nuoto, infatti, ha ammesso candidamente di non aver votato negli ultimi tempi e quindi presumibilmente di non aver mai espresso la propria preferenza per il M5s, il professor Paolo Biancone, candidato grillino nel collegio uninominale di Torino 3, pare fosse addirittura tra i sostenitori di Piero Fassino alle ultime amministrative: più d’uno infatti giura di averlo visto, nel 2016, all’apertura della campagna elettorale dell'ex sindaco al Teatro Alfieri.

print_icon