Vernice immobiliare

Dicono che… il vernissage della mostra dedicata a sei artiste che questa sera attirerà come mosche la solita vipperia subalpina alla “Casa dei Santi Martiri”, nelle stanze che furono fin dal 1566 la residenza dei Gesuiti di Torino, sia una ghiotta occasione per i nuovi proprietari, la Holding 18 Immobiliare, per allettare potenziali acquirenti dei venti alloggi e quattro box auto che usciranno dalla radicale trasformazione del prestigioso immobile. Un’operazione del valore di oltre cinque milioni promossa dalla società immobiliare della famiglia Mazza Midana e guidata da Attilio Giaquinto.

print_icon