Olimpiadi 2026: Ilotte, ok Grillo è più di quanto sperassimo 

"Siamo molto soddisfatti, siamo riusciti a creare un consenso diffuso nel territorio. Ora tocca alla città fare le sue riflessioni, noi non vogliamo prevaricare nessuno". Così il presidente della Camera di Commercio di Torino, Vincenzo Ilotte, ha parlato della candidatura di Torino alle Olimpiadi invernali del 2026. "La sindaca non aveva ancora visto lo studio di fattibilità che abbiamo presentato la scorsa settimana. Il fatto che Grillo abbia sentito il bisogno di sdoganare il progetto è più di quello che potevamo sperare", ha aggiunto a margine di una conferenza stampa Ilotte, che ha precisato di non avere ancora parlato con il presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Il nostro compito era dare gli elementi alla città e ai politici per dire che le Olimpiadi si possono fare senza usare risorse del territorio. E' una scelta della città, non posso firmare io. Con la sindaca ci siamo sentiti, ha dei passaggi politici da fare. Siamo in attesa, non vogliamo prevaricare nessuno. Entro fine mese però servono le firme per la candidatura".

print_icon