Rai: appello Regione Piemonte perché fiction resti a Torino 

La produzione della fiction Rai "Il Paradiso delle signore" deve restare a Torino. Lo chiede la Regione Piemonte che, dopo il fallimento della trattativa tra i lavoratori del Centro di Produzione Rai di Torino, i sindacati e l'azienda, si dice disponibile a "farsi da mediatrice per cercare una soluzione che possa consentire di realizzare a Torino la fiction e incidere positivamente sul futuro del Centro di produzione Rai torinese". "I rimpalli di responsabilità servono a poco - dicono le assessore regionali al Lavoro, Gianna Pentenero, e alla Cultura, Antonella Parigi - è invece importante che tutti facciano uno sforzo per riprendere il filo del dialogo e non compromettere un'opportunità di lavoro per lo stesso centro torinese e per i lavoratori dell'indotto". Venerdì scorso, l'assemblea dei lavoratori del Centro di Produzione Rai di Torino ha respinto l'accordo per realizzare le 180 puntate della fiction, che avrebbe impegnato per 220 giorni un centinaio di persone con orario giornaliero di 9 ore, più una di pausa, cinque giorni la settimana.

print_icon