Olimpiadi 2026: Bolzano dice no a candidatura Dolomiti

La Provincia di Bolzano dice no alla proposta avanzata dal governatore Veneto Luca Zaia per una candidatura delle Dolomiti per le Olimpiadi invernali del 2026. "Allo stato attuale sono impossibili Giochi ad impatto zero", ha commentato il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher. Kompatscher ha rivolto un appello al Comitato olimpico internazionale "di rivedere i criteri per i Giochi olimpici, altrimenti non si troveranno più località in Europa disposte ad ospitarli".

Il governatore altoatesino ha evidenziato l'impatto ambientale ed economico che comporterebbe la realizzazione del villaggio olimpico e degli impianti sportivi. "Ovviamente confermiamo la nostra disponibilità a mettere a disposizione impianti e piste da sci già esistenti, come l'avevamo già fatto con la candidatura poi bocciata con un referendum di Innsbruck".

print_icon