PALAZZO CIVICO

M5s, Sganga capogruppo a Torino

La giovane consigliera grillina a capo della formazione di maggioranza in Sala Rossa. Primo compito sarà quello di abbassare le tensioni verso la giunta. Battuta la concorrenza di Amore

È la consigliera Valentina Sganga la nuova capogruppo del M5s in Consiglio comunale, a Torino. La decisione è arrivata durante la riunione di maggioranza di questo pomeriggio che ha anche indicato la consigliera Giovanna Buccolo come vicecapogruppo. Resta fuori da questa nomina Monica Amore, che pure si era candidata per entrambi i ruoli di vertice della formazione grillina in Sala Rossa. Sganga succede alla collega Chiara Giacosa, capogruppo da quando ha sostituito Alberto Unia alla nomina di quest’ultimo ad assessore all’Ambiente. Trentadue anni compiuti a marzo, Sganga è laureata in Scienze del governo e dell’amministrazione.

Un avvicendamento reso necessario per la richiesta della stessa Giacosa di poter lasciare l’incarico dopo che da mesi aveva sensibilmente ridotto la propria presenza nelle canoniche attività della maggioranza, a partire dalle tante riunioni politiche e organizzative con i colleghi. Non c’è solo dunque la normale rotazione prevista dal regolamento interno come hanno lasciato intendere i consiglieri grillini, il cui capo politico resta il presidente del Consiglio Fabio Versaci. Fuori dai giochi, invece, Massimo Giovara, l'assessore ombra alla Cultura, secondo qualcuno bruciato da una fuga di notizie dei giorni scorsi che l'ha costretto a rinunciare alla candidatura.

Tra i primi compiti di Valentina Sganga ci sarà certamente quello di riallacciare i rapporti con la giunta e soprattutto con Chiara Appendino dopo il “caso Pasquaretta” e di gestire una fase per nulla semplice con alle porte il confronto sul bilancio con la Corte dei Conti e l’approvazione dello statuto dell’associazione per le Olimpiadi di Torino 2026. Un passaggio, quest’ultimo, particolarmente delicato in cui sarà fondamentale mediare con l’ala oltranzista del “No” che oggi annovera almeno cinque consiglieri (Viviana Ferrero, Maura Paoli, Damiano Carretto, Daniela Albano e Marina Pollicino).  

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    16:34 Giovedì 10 Maggio 2018 silvioviale Ognuno per se e tutti per nessuno.

    Tre capogruppo in meno di due anni, un record da prima repubblica. ll nuovo motto pentastellato deve essere "Ognuno per se e tutti per nessuno".

Inserisci un commento