TRASPORTI

Gtt di nuovo in sciopero

Dopo gli autonomi tocca a Cgil, Cisl e Uil annunciare una giornata di astensione dal lavoro il prossimo 22 giugno. Attacco ad Appendino: "Aveva promesso il rilancio dell'azienda, ma qui si parla solo di licenziamenti o riduzioni salariali"

Un altro venerdì di sciopero per Gtt. Dopo quello proclamato lo scorso 8 giugno dalle organizzazioni territoriali di Faisa-Cisal, Fast-Confsal e Usb, su temi correlati al piano industriale che aveva fatto registrare un’adesione superiore al 60 per cento con punte dell’80, sono i confederali ora ad astenersi dal lavoro il prossimo 22 giugno. Filt Cgil, Cisl Reti e Uil Trasporti in un comunicato attaccano duramente l’amministrazione comunale: “La giunta Appendino appena insediata nel giugno del 2016 aveva dichiarato di mantenere Gtt pubblica e di creare i presupposti per il rilancio. Ad oggi – accusano i sindacati – ci troviamo con 340 milioni di debiti e con il rischio di 260 licenziamenti, oppure con un recupero economico tramite la riduzione dei salari”. A fronte di quella che Cgil, Cisl e Uil definiscono una “grossa propaganda mediatica da parte della proprietà”, la realtà descritta dalle organizzazioni dei lavoratori è ben diversa: aumento della tariffazione, procedure di acquisto dei bus poco appetibili e destinate ad approdare a trattativa privata con costi maggiori, mezzi sempre più fatiscenti e scarsa manutenzione, assenza di controlli coordinati con le forze dell’ordine, mancanza di pezzi di ricambio, corse annullate e altro ancora.

Non è sufficiente, almeno per il momento, la promessa dei vertici aziendali di scongiurare in ogni modo i licenziamenti e neanche le aperture al dialogo dell'assessora ai Trasporti di Palazzo Civico Maria Lapietra. “Da mesi chiediamo un tavolo – scrivono i sindacati – ma il Comune si dimentica che Cgil Cisl e Uil sono sindacati confederali con oneri e onori di rappresentare i lavoratori e i cittadini”. E proprio a questi ultimi è rivolto l’appello per unirsi nella difesa del servizio pubblico di trasporto. #GttBenecomune è lo slogan dei sindacati.

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento