ALTA TENSIONE

I No Tav fanno la festa ai grillini

Sit in al Festival provinciale dei Cinquestelle a Settimo. Lo annuncia il portale del movimento contro la Torino-Lione: “Nel silenzio complice del ministro delle infrastrutture Toninelli e di tutti gli altri al governo stanno allargando il cantiere”. Un rapporto sempre più teso

Dalle parole ai fatti, dagli appelli alla contestazione. Si fanno sempre più tesi i rapporti tra i No Tav e i Cinquestelle. Così dopo lo “sfogo” estivo di Alberto Perino (“in che mani ci siamo messi”) e la lettera aperta indirizzata a quella componente del governo gialloverde, che in teoria dovrebbe essere più vicino alle loro istanze, ora arriva la mobilitazione. “Alla luce degli oramai prossimi inizi lavori per l’allargamento al cantiere tra il silenzio complice del ministro delle infrastrutture Toninelli e di tutti gli altri al governo – scrivono gli attivisti su NoTav.info –, abbiamo deciso di mettere in campo un minimo livello di mobilitazione per monitorare l’area e sollecitare chi di dovere ad agire”. Iniziative non più relegate solo al perimetro antistante l’area dei lavori e in Valle di Susa, giacché domani, venerdì 14, “il classico apericena ai cancelli della centrale elettrica di Chiomonte si sposterà a Settimo al Parco De Gasperi, dove inizierà il Movifest Metropolitano, Festival del Movimento 5 Stelle organizzato dai gruppi metropolitani”. L’appuntamento è davanti l’ingresso principale alle 19. “Portare bandiere. I volantini saranno distribuiti sul luogo”.

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    17:03 Giovedì 13 Settembre 2018 rubatà neanche i vostri eletti ...

    a sarà dura .... neanche i vostri vi capiscono, ma va da se chi non si rassegnava, oggi sono allo sgoverno.

Inserisci un commento