La verità viene a galla

C'è chi dice la verità e chi mente strutturalmente per carattere, sempre, e da quando è nato adotta la menzogna come strumento imprescindibile della propria vita. I politici italiani, anche quelli torinesi ovviamente, da tempo immemorabile adottano la menzogna come elemento centrale della propria esistenza e della tenace conservazione dei privilegi del potere che così tanti sforzi machiavellici ha richiesto per raggiungerlo e mantenerlo.

A Torino assistiamo da un anno allo spettacolo stupefacente di chi, Pd all’opposizione, dopo aver portato avanti per decenni progetti demenziali, costosissimi e perdenti su tutti i fronti (ed è ovviamente un eufemismo!), ora si batte, con arroganza mai sopita nonostante le batoste elettorali, contro tutte quelle demenziali decisioni che aveva caldeggiato, difeso e potenziato con enormi danni economici per la comunità tutta. Mah, la schizofrenia forse non è un’opinione, anche in politica!

Comunque rileviamo non senza triste stupore che mai si sono verificate così tante indagini della Magistratura in così poco tempo, indagini quasi tutte relative alle amministrazioni Pd che hanno governato Torino per più di 25 anni, ne vengono fuori come funghi ogni giorno... su che pantano è vissuta Torino?

*Simonetta Chierici, presidente del coordinamento nazionale “No degrado e mala movida”

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento