Un concerto per Gianfranco Bianco

Anche quest’anno si è tenuto nella splendida cornice delle Alpi piemontesi l’ormai classico concerto di Ferragosto, avvenimento caratteristico per i piemontesi e per gli appassionati di musica che giungono da ogni dove. In questa occasione non era possibile che non tornasse alla mente il giornalista Gianfranco Bianco, appassionato cantore delle tradizioni e attento narratore delle cronache piemontesi. La sua presenza al concerto di Ferragosto dava ai telespettatori quel senso di gioviale familiarità maturata nel corso degli anni, data dalla sua costante presenza alle nostre tavole, sia pur attraverso il teleschermo.

La sua prematura dipartita avvenuta lo scorso anno ha lasciato un vuoto nelle tantissime persone che lo hanno seguito nell’ultima trentina d’anni, pertanto sarebbe bello onorare la sua memoria intitolandogli il concerto di Ferragosto negli anni a venire, anche alla luce della stima che molti piemontesi hanno dimostrato nei suoi confronti in questo anno. Spero che il Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, accolga con favore questa proposta e possa attivarsi in tal senso: un anno è passato ma Gianfranco è sempre nel cuore di tutti noi.

*Davide Schirru, segretario provinciale Cisal Torino

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento