Paratissima, vogliono screditarmi

In riferimento al vostro articolo relativo alla rimozione del mio lavoro a Paratissima ci tengo a precisare che il signor Aliprandi è in malafede perché sa benissimo che la foto a cui fa riferimento non è affatto quella di un’altra opera, ma si tratta dei dettagli/particolari della stessa opera presentata alla kermesse. A luglio, al momento dell'iscrizione, non sono in tanti a poter disporre dell'immagine definitiva del proprio lavoro da presentare a novembre, ragion per cui è SEMPRE stata data a tutti la possibilità/libertà di consegnare immagini provvisorie. La realizzazione del mio “modello PerDente” è stata ultimata una settimana prima dell’inizio di Paratissima per cui mi sarebbe stato impossibile presentare foto definitive prima dell’estate. La verità è che Paratissima non ha MAI fatto preselezione delle opere da esporre e che se si ritrova poi a censurare quelle che non gradisce dopo tre giorni dall'inizio della manifestazione allora significa che è incapace di gestire l’organizzazione di questo meccanismo. Aggiungo che se usano questi argomenti per giustificarsi e per screditarmi vuol dire che si stanno davvero aggrappando goffamente sugli specchi. Spero vogliate rettificare questa palese scorrettezza. Grazie.

In fede

Javier Scordato

P.S.: mi spiace che si sia confusa l'applicazione di un cornetto antisfiga in plastica col presunto disegno di un bigolo forattiniano (!). Se ci si fosse informati sul titolo di Paratissima 13 e se si fosse letto la didascalia dell’opera forse se ne sarebbe compreso il significato... bah, strano modo di giudicare.

***

Se sulla sua sedicente vena artistica nutrivamo molti dubbi non ne abbiamo alcuno circa la sua capacità di comprendere l’italiano. E, comunque, non si ritenga troppo: eviti di spacciarsi per vittima di censura: la sua, diciamo, opera non è provocatoria è semplicente brutta. (bb)

print_icon

4 Commenti

  1. avatar-4
    09:45 Lunedì 06 Novembre 2017 mork il messaggio è il massaggio

    fassino/peperoncino, marò/marroni: che messaggio misero e commerciale, del tipo vi vendo il mio detersivo, se non lo comprate siete incompetenti o disprezzate. Lei è più divertente della sua opera, nel suo furore pubblicitario. Perchè non disegna cosa ha fatto la Marina argentina?

  2. avatar-4
    08:18 Lunedì 06 Novembre 2017 Paladino Ma veramente..

    Il fastidio è al massimo quello di una zanzara solitaria, un colpo di giornale e il problema è risolto.....

  3. avatar-4
    23:54 Domenica 05 Novembre 2017 javier Mille grazie

    Se siete così piccati e infastiditi è perché il mio lavoro ha raggiunto il suo scopo. Sono certo che per un'opera 'semplicemente brutta' non vi sareste inaciditi così tanto. L'avreste piuttosto abbandonata nell'indifferenza, invece guarda caso siete stati i primissimi a commentarla (giudicandola da una foto... davvero professionista come metodo giornalistico!). Beh, grazie per avermene dato conferma. Se poi vi infastidisce anche il fatto che noi extracomunitari fatichiamo a comprendere il vostro linguaggio gonfio di disprezzo allora mi viene il sospetto che siate pure un tantino razzisti. Ancora complimenti.

  4. avatar-4
    22:07 Domenica 05 Novembre 2017 Paladino Concordo

    Concordo, l'opera è brutta e di cattivo gusto, classico tentativo di un artista scadente di creare un po' di clamore. Penoso.....

Inserisci un commento