Bere vino fa bene

La Francia si dà la zappa sui piedi con una dichiarazione della Ministra delle salute Agnes Buzyn che ha affermato attraverso le sue reti televisive che “il vino fa male” scatenando il putiferio in un Paese dove il vino è uno dei prodotti più amati insieme alla baguette. Secondo la ministra molti uomini di scienza affermano che il vino come molti altri alcoolici è causa di gravi problemi alla salute. Naturalmente quelle dichiarazione non potevano che scatenare la furie e l’indignazione di tutto il mondo vitivinicolo e non solo, la Francia è il Paese dove il vino è una delle risorse primarie, un blasone unico al mondo e guai a toccarne i contenuti. Per fermare le ire funeste del mondo imprenditoriale ha dovuto scendere in campo persino il presidente Macron dichiarando che lui da anni beve il vino a pranzo e cena.

Che dire? Visto dalla parte Italiana si potrebbe rispondere che anche l’acqua fa male se bevuta in abbondanti quantità, bere vino è filosofia, cultura storia e per non fare indigestione tutto ciò va gustato con parsimonia e intelligenza, cosa che gli italiani sanno fare molto bene. Sono centinaia di anni che i nostri vecchi si sono conservati con il vino, il vino ha accompagnato la loro vita e i loro ideali, ha castigato soltanto chi ne ha fatto abuso, agli altri ha regalato momenti di convivialità unici.

Oggi molti ricercatori, tra i quali il medico americano Teed Golfingher, hanno fatto ricerca scrupolosa su questo tema e sono arrivati alla conclusione che il vino non danneggia la salute, anzi può essere uno stimolo davanti alle tante difficoltà del vivere. Per risolvere questa diatriba noi italiani siamo pronti a invitare la signora ministra qui da noi, dove siamo certi che il vino fa bene. Se poi lo abbiniamo alle nostre ricette può anche far risuscitare i morti!

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento