Il Frejus raddoppia

Perché, sì Tav o no Tav, nessuno parla di questo? Nel luglio del 2011 sono iniziati, dal lato francese, i lavori di scavo della seconda canna, per ottemperare alle direttive comunitarie delle gallerie inserite nella rete Ten-T. La caduta del diaframma è avvenuta come previsto il 17 novembre 2014. La seconda canna, lunga 12,848 km (6,495 in territorio francese, 6,353 in quello italiano), entrerà in esercizio nel 2019, rendendo così il traforo del Frejus la più lunga galleria europea a doppia canna, togliendo il titolo al traforo del Gran Sasso. Mentre si sproloquia di Tav, la Sitav ha raddoppiato il tunnel autostradale. Amen

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento