Ponte Morandi, i responsabili tacciano

Chi ha avuto responsabilità di governo negli anni passati dovrebbe avere oggi il buon senso di stare in silenzio. Questo tragico crollo verificatosi a Genova non è l’unico episodio drammatico pagato dagli Italiani. Due crolli nel giro di pochi mesi, la tragica condizione dei ponti e delle sopraelevate da nord a sud sono uno scandalo. Non stiamo parlando delle Germania dove non si pagano i pedaggi e le strade sono sicure, si parla di un paese dove le autostrade (se così si possono chiamare) sono le più care del Mondo. Cosa hanno fatto i ministri che si sono susseguiti; oltre a coltivare la contrapposizione politica e i loro interessi? Da ciò che sta accadendo pare pochissimo. Vi assicuro che personalmente da oggi in poi avrò molta paura ogni volta che prenderò una autostrada, come potrò fidarmi o come potrò stare tranquillo quando qualche mio familiare sarà in viaggio su quelle autopista. Può succedere! Si sente dire, rispondo che può succedere, ma non può succedere come sta accadendo. È incomprensibile che si muoia percorrendo una strada e pagando un pedaggio a qualcuno che della nostra vita pare non importi un gran che.

print_icon

3 Commenti

  1. avatar-4
    09:21 Venerdì 24 Agosto 2018 dedocapellano A saperlo!!

    Il problema in Italia che dopo il disastro parlano tutti e troppo e anche la Procura di Genova dove abitava in questi ultimi 10 anni quando era di dominio pubblico che il ponte Morandi aveva dei seri problemi? Perché come in altri casi non si è' data da fare ad indagare, come dicono loro " aprire un fascicolo" sul ponte? .... A saperlo!!

  2. avatar-4
    08:08 Martedì 21 Agosto 2018 tandem E la solita storia.....

    Si parte sempre con grandi temi di giustizia, poi ognuno ha parenti, amici e conoscenti.... politici prima dopo e durante implicati su tutti i versanti, così si cerca qualche capro espiatorio, i processi durano 20 anni e il sacro furore finisce.... chi ha pagato poi per il Vajont? Tutti amnistiAti o morti di vecchiaia. Qui sarà poi tutta colpa di Morandi morto da 20 anni.....

  3. avatar-4
    16:17 Lunedì 20 Agosto 2018 patty I responsabili parlino eccome, compresi gli attuali!

    E parlino ai magistrati che stanno indagando, affinchè si individuino le responsabilità. Dei ministri, dei tecnici, dei privati, passati e attuali. E pure dei partiti, se è vero come leggo su alcuni giornali che la Lega era foraggiata da Autostrade (centinaia di migliaia di euro). E pure della 'società civile movimentista arrivata al potere', se è vero che premier Conte era profumato consulente di Aiscat (associazione che rappresenta i padroni di Autostrade) e Serenissima (Autostrade Venete).

Inserisci un commento