VERSO IL VOTO

Primarie d’aprile con Crosetto

I Fratelli d’Italia rompono gli indugi e convocano le consultazioni per scegliere il candidato governatore. In attesa della risposta degli altri partiti del centrodestra (scontato il sì di Ncd) lanciano l'ex sottosegretario di Marene. Forza Italia decide domani - VIDEO

Fratelli d'Italia rompe gli indugi e di fronte all'impasse della coalizione, incapace di trovare una convergenza sul nome di un candidato alla presidenza della Regione Piemonte, convoca per la prima domenica di aprile le primarie. “Celebreremo il 6 aprile le primarie del centrodestra per le elezioni regionali in Piemonte. Guido Crosetto sarà il nostro candidato'”. Lo ha annunciato la presidente di FdI-An, Giorgia Meloni, durante una conferenza stampa a Montecitorio, insieme con Ignazio La Russa, Gianni Alemanno, il portavoce regionale, Agostino Ghiglia, e lo stesso Crosetto. “Per noi sarà un sacrifico spenderlo così - ha spiegato l’ex ministro - ma Crosetto, anche secondo un’indagine, sarebbe in grado di recuperare il 6% rispetto alla distanza con il candidato di centrosinistra, Sergio Chiamparino”. In verità, nella rilevazione realizzata tempo fa da Swg anche Crosetto risulta perdente.

 

 

“Abbiamo più volte lanciato l’appello alle forze alternative alla sinistra per trovare un metodo di scelta per un candidato comune - ha dichiarato Meloni -. Per noi il metodo migliore è sempre stato quello delle primarie, ma eravamo disponibili a un’alternativa”. La leader di Fratelli d’Italia ha quindi ricordato di avere avuto risposte negative in merito da parte di Forza Italia, anche attraverso il consigliere politico, Giovanni Toti, il quale aveva fatto sapere che il candidato del centrodestra in Piemonte sarebbe stato del partito di Berlusconi. FdI-An attende ora l’adesione degli altri partiti del centrodestra: “Vedremo se chi ha sempre sostenuto le primarie, sarà coerente”, ha detto Meloni. Ottimista circa la partecipazione delle altre forze La Russa, il quale ha dichiarato: “Credo che alla fine non saremo soli”. Scontata, a quanto sembra l'adesione del Nuovo Centrodestra e della Lega Nord. Forza Italia che ha da tempo proposto il proprio coordinatore regionale Gilberto Pichetto, deciderà domani.

 

 

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento