Monge

Sindacati di polizia, il cantiere Tav diventi sito strategico

Lo chiedono le organizzazioni delle forze dell’ordine durante un incontro con il Pd. Sono necessari uomini e strumenti. Per Esposito occorre che la sicurezza non venga più trattata come una tema da campagna elettorale

Il cantiere del tunnel geognostico della Maddalena di Chiomonte diventi sito di interesse strategico nazionale: lo hanno chiesto i rappresentanti dei sindacati della Polizia in un incontro organizzato dal Pd, sostenitori la stessa proposta. «Non si può più pensare - hanno detto il responsabile sicurezza del partito Emanuele Fiano e il parlamentare piemontese Stefano Esposito  - di andare avanti con una situazione come quella che si è avuta fino a oggi, in cui le forze dell’ordine sono oggetto di un’esercitazione di tiro al bersaglio». A oggi i feriti tra le forze di polizia a Chiomonte sono stati 319.

 

A riguardo Luca Pantanella, vice segretario nazionale dell’Ugl Polizia, ha dichiarato che le forze dell’ordine sono diventate «dei bersagli umani»: «abbiamo bisogno di più strumenti».
Il sindacalista ha aggiunto che i mezzi a disposizione «sia di difesa, sia offensivi» sono insufficienti a garantire l'ordine pubblico: «Abbiamo solo scudi e manganelli», a confronto con i colleghi europei che hanno a disposizione proiettili di gomma, cannoncini spara-reti per fermare le persone e flashbang, un dispositivo che stordisce con la luce e un forte rumore.
Ma a preoccupare Pantanella sono anche i numeri: «Siamo presenti in Valle con 600 uomini ogni giorno e il cantiere si sta allargando: con l’inizio dell’anno e dei campionati di calcio si rischia di avere carenza di personale in tutta Italia per le normali attività».

 

Durante l’incontro le organizzazioni sindacali e il Pd hanno stabilito di istituire una Consulta Permanente tra il partito e le forze dell’ordine. Per Esposito «affinché le Forze dell’Ordine si sentano sostenute nella loro attività, che è comunque un lavoro, occorre che la sicurezza non venga più trattata come una tema da campagna elettorale».

print_icon