SACRO & PROFANO

“Sciocchezze contrarie al cristianesimo” La Chiesa torinese “scomunica” Salvini

Dura reprimenda del card. Poletti alle parole del leader leghista sulla strage dei migranti: "Frasi non compatibili con la cultura cristiana". E per l'arcivescovo Nosiglia è una "sconfitta profondissima" proprio il giorno dell'apertura dell'Ostensione

“Bisogna dire a Salvini di smetterla di dire sciocchezze. Non si può far morire in mare uomini, donne e bambini: sono persone disperate, hanno bisogno della nostra solidarietà”. La dura reprimenda è dell’arcivescovo emerito di Torino, cardinale Severino Poletto che al termine della messa per l’Ostensione della Sindone nel Duomo ha voluto “scomunicare” le dichiarazioni del leader leghista Matteo Salvini sulla strage dei migranti. “Non ci si può voltare dall'altra parte”, ha aggiunto il presule, “le frasi di Salvini non sono compatibili con la cultura cristiana”.

 

Parole che seguono quelle pronunciate dal suo successore alla cattedra di San Giovanni. “Come cristiano, come cittadino italiano ed europeo, per me questa è una sconfitta profondissima - ha osservato monsignor Cesare Nosiglia a margine dell’Eucarestia, durante un breve incontro con i giornalisti -. Non è più possibile assistere a questo ormai quasi quotidiano bollettino di guerra. Bisogna reagire, come Chiesa, come società civile. L’Italia ha già fatto molto finora, ma serve un impegno più forte e condiviso: questa è l’ora in cui l’Europa deve avere il coraggio di un risveglio». In un giorno di lutto, segnato dall’ennesima catastrofe del mare, il parallelo con l’uomo della Sindone, icona e testimonianza delle sofferenze e del martirio, e la tragedia dei migranti morti nel Mediterraneo  ha segnato le riflessioni di tutti gli esponenti della Chiesa piemontese.

print_icon

12 Commenti

  1. avatar-4
    11:51 Lunedì 20 Aprile 2015 Markus Viale le cause del naufragio

    Viale non so se sei in malafede, ma il naufragio non è stato causato dal blocco natale ma al contrario dal tentativo di soccorso con tutti i migranti che spostandosi su un lato del loro barcone hanno dato il giro.

  2. avatar-4
    10:42 Lunedì 20 Aprile 2015 siamonellaPAITA 2 e Bagnasco che critica la magistratura per tutelare la Paita? ne parliamo?

    ormai sono sempre più vergognosi e senza pudore gli interventi della Chiesa nel campo della politica. Non si occupano più di anime, ma di politica, di affari, di 8 per mille, di soldi...purchè i soldi siano degli altri e magari dello Stato! anche Cofferati ha trovato "incredibile" ed "allucinante" l'intervento di Angelo Bagnasco, che è pure capo della CEI, a favore della Paita contro il lavoro dei magistrati, definendola "magistratura ad orologeria".. Quando la magistratura colpisce Berlusconi, la Lega, o Cota e le sue mutande verdi, allora va bene. Avete proprio rotto, Principi della Chiesa, siete quanto di più distante da quello di cui ha bisogno la gente, vi interessate di cose che non dovrebbero interessarvi (sarà un caso che l'immigrazione per qualcuno è un disastro, ma per altri è un guadagno pazzesco? vedi Mafia Capitale..). Potete fare tutte le operazioni di marketing con tutti i Papa Francesco che volete, ma la gente si allontanerà sempre più da questa Chiesa lontana dagli uomini. Non è un caso se le altre religioni crescono in numero di fedeli, Islam compreso.

  3. avatar-4
    08:56 Lunedì 20 Aprile 2015 Quartultimo Libertà van cercando che è si cara come sa chi per lei vita rifiuta

    Intanto continuano a morire, con un' Europa politica incapace di risposte (Schuman,Adenauer e Degasperi erano un'altra cosa).Chiesa di Torino, dov'eri quando il campo rom di Lungo Stura Lazio cresceva a dismisura e ti voltavi dall'altra parte per non vedere? E' con questa fede e con questa capacità di intervento sulle coscienze che vogliamo essere sale della terra e luce del mondo ? Basta chiacchiere di carrieristi trombati, più preghiera e più fatti

  4. avatar-4
    08:26 Lunedì 20 Aprile 2015 bombaci POLETTO E VIALE, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

    Che altro può dire il galoppino di Francesco lo scafista, che campa grazie all'8 per mille delle credenze popolari, al mercato delle immaginette ed alle onlus che sovvenzioniamo? Può essere difeso solo dal laico viale, qui campione delle onlus di sinistra, ma il disprezzo di cui parla noi lo rivolgiamo verso il vostro buonismo viscido ed interessato

  5. avatar-4
    07:53 Lunedì 20 Aprile 2015 apota e i macellai?

    ..quanti ne ospitano a casa propria?

  6. avatar-4
    06:30 Lunedì 20 Aprile 2015 ginopinotuttasalute dai seguito alle parole

    Poletto, che ne dici di dare seguito alle parole e ospitarne qualche decina a casa tua? A tue spese ovviamente. O hai la lingua lunga e il braccino corto?

  7. avatar-4
    22:35 Domenica 19 Aprile 2015 silvioviale CAMPIONI DI CRISTIANITÀ SENZA CRISTO

    E poi vi ergete a campioni di cristianità. Comodo definirsi cattolici per luogo comune, andare a messa qualche volta e non amare mai il prossimo tuo come te stesso. Probabilmente la risposta è che vi disprezzate. Guardate che il naufragio di oggi è un bell'esempio di blocco navale. Come se chi, senza saper nuotare e con la paura del mare, smettesse di tentare la traversata e accettasse di essere confinato da straniero in Libia. Peraltro questo "barcone" arrivava dall'Egitto. Da laicista non temo di concordare con Poletto, da punti di vista differenti, ma i baciapile abbiano un po' di pudore. Troppo facile fare i generosi con se stessi, campioni di cristianità senza Cristo,

  8. avatar-4
    21:10 Domenica 19 Aprile 2015 LuigiPiccolo Fatevi una domanda e datevi la risposta.

    È assai sorprendente che le ricchezze degli uomini di Chiesa si siano originate dai princìpi di povertà.

  9. avatar-4
    21:05 Domenica 19 Aprile 2015 daniele galli Cantare fuori dal coro

    è uno dei diritti uguali e inalienabili di tutti i membri della società umana, è la base di libertà, giustizia e pace nel Mondo" quindi anche dell' "esecrabile" Salvini. Oltre ai doverosi interventi di salvataggio e al dolore per questi poveri morti, è però oltremodo illogico che qualcuno possa perorare che l'Africa trasmigrante possa essere accolta (a dispetto degli altri paesi comunitari) in un contenitore piccolo ed esausto come l' Italia.Al cristiano Poletto "Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato» (Luca 6,37).

  10. avatar-4
    20:59 Domenica 19 Aprile 2015 apota .... ma costoro dare il buon esempio in prima persona no?

    Mi sorgono alcune domande:1)Poletto non è per caso quello che ha comprato un villone della madonna con parco annesso nel nobile parco Lancia, sulla collina moncalierese, di fronte alla parrocchiale di Testona?2) Quanti migranti ospita e accudisce di tasca propria?3) La povertà della Chiesa vale solo per i laici? Per i Cardinaloni no?

  11. avatar-4
    19:58 Domenica 19 Aprile 2015 barisoni Blocco navale

    Sono un antileghista convinto, ma in questo caso l'Europa deve schierare una flotta per bloccare gli scafi appena partiti. Poi si arrestano gli scafisti, si distruggono i barconi e si caricano i poveracci. Dopodiché si decide se smistare i migranti tra i paesi EU o addirittura in USA e Canada, oppure li si accompagna a terra e li si sbarcano li'. Fatta questa manovra per 10 volte poi non partirà più nessuno.

  12. avatar-4
    19:16 Domenica 19 Aprile 2015 claudio49 700 morti

    I 700 morti di fronte alle coste libiche (e non nel canale di Sicilia come dicono i TG per farci sentire colpevoli) sono sulla coscienza di chi illude questi poveretti che qui possono trovare accoglienza e non un nuovo inferno, sfruttati per business da coop rosse od anche organizzazioni cattoliche.

Inserisci un commento