POLITICA ESTERA

Putin a Venaria, diplomazie al lavoro

Frenetiche trattative tra Torino, Roma e Mosca per il bilaterale Italia-Russia. Il leader del Cremlino sarà a Milano in visita all'Expo. Pressing delle istituzioni piemontesi sul premier Renzi perché scelga la Reggia come sede del summit

Manovre diplomatiche tra Torino, Roma e MoscaPiero Fassino, indossata la feluca d'ordinanza, è già al lavoro. L’obiettivo è portare alla Reggia di Venaria, l’incontro bilaterale tra Italia e Russia, già programmato a suo tempo da Matteo Renzi, quando si recò in Russia nel marzo scorso.

 

Era l’inizio di marzo, il Paese era scosso per l’omicidio dell’oppositore Boris Nemstov, sulla quale restano ancora molte ombre, i due primi ministri ribadirono, nonostante le tensioni legate alla crisi in Ucraina, la loro amicizia, con Wladimir Putin che definì l’Italia “uno dei nostri partner privilegiati sia in Europa che nel Mondo”. La data del nuovo incontro potrebbe essere il 10 o l’11 giugno, anche perché in quei giorni – precicamente il 10 – come confermato dal Cremlino, il presidente russo volerà a Milano per partecipare alla giornata dedicata alla Russia dell’Expo.

 

Che ci sia fibrillazione intorno al rendez-vous è testimoniato dal fatto che l’altra sera, durante una cena al Cambio, organizzata per festeggiare la sigla degli accordi tra Torino e Yangon nel Myanmar, ex Birmania. In quella sede è stato lo stesso Piero Fassino, seduto al tavolo del notaio Andrea Ganelli a chiedere a Ignazio Moncada, uomo d'affari con solidi rapporti con la Russia, sin dai tempi della Cortina di ferro, di sondare il nostro ambasciatore a Mosca Cesare Maria Ragaglini, dal quale, però, avrebbe avuto ancora una risposta interlocutoria.  

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    17:02 Giovedì 21 Maggio 2015 versionedibarney SAREBBE MEGLIO VENARIA

    del deludente EXPO dove l'Italia ha volato molto, ma molto basso. L'EXPO è soprattutto"vorrei, ma non posso", la solita...Italietta sbruffona,incapace di reggere il confronto col mondo, che va avanti, per fortuna, anche senza di noi.Sai che risate si farà Putin! Venaria, almeno, lo tirerebbe su !

Inserisci un commento