GRANA PADANA

Salvini aspetta sotto casa la Fornero “Sbagliato personalizzare lo scontro”

Anche nella Lega c'è chi prende le distanze dal metodo squadrista del leader del Carroccio che ha promosso una manifestazione nel paese natale dell'ex ministra montiana, autrice della contestata riforma delle pensioni. Gancia: "Ci sono modi diversi"

È un pesce d’aprile come minimo di cattivo gusto quello che ha riservato Matteo Salvini a Elsa Fornero. Perché un conto è scagliarsi contro una legge che “va rivista”, almeno secondo alcuni, altra questione è personalizzare lo scontro, identificare e additare al pubblico ludibrio il responsabile della presunta malefatta, addirittura prendere d’assalto la casa del reprobo. Una modalità che non è solo un atto “fuorviante e pericoloso”, come scrive Chiara Saraceno oggi su Repubblica, ma è anche un atto di codardia. Aizzare la folla contro una persona, addirittura nel proprio paese natale, è davvero pericoloso. E così anche dalla Lega Nord arrivano le prime dissociazioni al presidio organizzato domani dai vertici del partito a San Carlo Canavese, sotto la residenza avita della Fornero, per protestare contro la riforma attuata negli anni del governo tecnico di Mario Monti.

 

In modo garbato ma deciso, Gianna Gancia, capogruppo a Palazzo Lascaris del Carroccio e sfidante del salviniano Riccardo Molinari al congresso nazionale di San Valentino, apre il fronte puntualizzando che se “l’Italia deve guarire dalla legge Fornero” allo stesso modo dovrà imparare a mettere da parte l’eccessiva “personalizzazione della politica”. “C’è la necessità di rivedere la legge – prosegue – ma ci sono modi diversi” per manifestare il dissenso. Che si tratti di solidarietà femminile o forse semplicemente di un po’ di buon senso, il dato di fatto è che c’è una fetta consistente della Lega che inizia a storcere il naso, anche perché si tratta di una esibizione già messa in atto due anni fa. La professoressa può essere contestata - ci mancherebbe -, magari è pure antipatica e organica a quel milieu puzzone della sinistra radical chic di stampo sabaudo che tanto sta sullo stomaco (almeno a noi), ma merita rispetto: anche da avversaria, se non soprattutto.

 

E a chi dovesse derubricare il tutto a mera appendice di un dibattito post-congressuale, peraltro già soffocato dalle purghe salviniane che hanno colpito i falchi della fazione avversa, va ricordato che la stessa Gancia arrivò a criticare anche suo marito Roberto Calderoli, quando definì “orango” l’allora ministro Cécile Kyenge. E lo stesso fece con Roberto Cota e Luca Zaia quando si trattò di difendere la pillola abortiva. 

print_icon

23 Commenti

  1. avatar-4
    15:00 Venerdì 22 Aprile 2016 Walter77 Gancia: alta qualità!

    La mossa di Salvini attira le folle, è un vero trascinatore, ma a quanto serve andar sotto casa della Fornero?? Il Piemonte ( e tutto il nostro Paese) ha la fortuna di avere una persona capace, dai modi raffinati, risolutiva e concreta come Gianna Gancia, imprenditrice ed amministratrice di PRIMA QUALITA, come già ha fatto vedere con risultati a dir poco incredibili nella provincia di Cuneo. Penso che Salvini stia sbagliando molto a non dar fiducia alla Gancia e ribadisco L'ALTA QUALITA' della persona in questione. Piena fiducia nei metodi Gancia, piena fiducia e lasciamola lavorare come ben sa fare....andrebbe bene per tutti, movimento e cittadini! FORZA GIANNA GANCIA, il nostro Paese ha bisogno di te!

  2. avatar-4
    20:42 Venerdì 01 Aprile 2016 DavideZ D'accordo con Gianna!

    Matteo Salvini ha il merito di aver portato il giusto messaggio della Lega Nord anche al di fuori dei sacri confini Padani ma nemmeno lui ha il dono dell'infallibilità! Anch'io, militante e indipendentista, sono del parere che la buona politica non deve essere sminuita dagli attacchi personali! Non apprezzo la Fornero per quello che rappresenta e per la sua legge assolutamente negativa per centinaia di migliaia di persone ma la soluzione deve essere ricercata nei tavoli con confronti e proposte costruttive e non solo con gli striscioni in piazza o addirittura sotto casa dell'interessata!DavideZ

  3. avatar-4
    19:24 Venerdì 01 Aprile 2016 Scorpione73 La classe non è acqua

    Mi piace molto la Gancia e penso debbano cooperare di più tra loro.In questo caso a poco serve andare come ha fatto Salvini e do ragione a Gianna Gancia.Il Piemonte ha bisogno di una donna come lei,preparata e con le palle!

  4. avatar-4
    18:44 Venerdì 01 Aprile 2016 Veritas2015 Si continua guardare il dito e non la luna

    Non c'entra la Gancia, centra che se Molinari non fa fuori i soliti che hanno gestito la lega in maniera disastrosa ( allasia Benvenuto Cavallotto ecc ) e non smette con le vendette sui supporter della sua controparte al congresso, non ha capito che una bella fetta del partito gli andrà sempre più contro fino a alla fine.

  5. avatar-4
    18:07 Venerdì 01 Aprile 2016 Walter77 La Lega è una.

    Nessuno sputa su nessuno, anzi, la Lega è una e tale deve rimanere. Salvini un grande e la Gancia pure. Nessuna nostalgia ( anche se con il 3,9 portavamo a casa di più) solo metodi di attuazione differenti ma sempre con lo stesso scopo finale. Ingiusto, a mio parere, mettere da parte la Gancia, primo per capacità e secondo per consensi. Sempre e comunque W la Lega!

  6. avatar-4
    12:39 Venerdì 01 Aprile 2016 moschettiere Cartina al tornasole

    Finché Salvini continuerà a suscitare la rabbia di radicali e comunisti, cattocomunisti e democristiani alla Alfano, e ogni sorta di fauna che vorrebbe imbavagliare lui e la Lega, e dei biliosi "gancisti" attivi solo nel gettar fango contro il Movimento che dicono di amare, illusi come comari e legati alla favola del secessionismo e probabilmente nostalgici dei tempi "gloriosi e puri" di Belsito, il "Trota" e Company... ebbene finché Salvini raccoglie aspre critiche da quella morchia, vuol dire che è sulla strada giusta!

  7. avatar-4
    11:51 Venerdì 01 Aprile 2016 BboZo Passo falso

    Salvini è un grande ed è al pari di ben pochi altri del panorama politico italiano, ma questa volta ha toppato alla grande. Questi sono atteggiamenti da squadristi che non fanno bene né a lui né alla Lega e onestamente mi dispiace perché il Matteo è uno che sa parlare bene alla pancia della gente. Chapeau alla Gancia che non conosco molto ma devo dire che ha avuto quelle palle che mancano a certi maschietti leghisti.

  8. avatar-4
    11:47 Venerdì 01 Aprile 2016 Walter77 Ragione alla Gancia e Regione alla Gancia

    Seguo la Lega e devo dire che G. Gancia è sempre molto leale e di buon senso. In questo caso trovo inutile manifestare sotto casa della Fornero, bisogna riuscire a modificare questa ingiusta riforma e non vedo come possibile con questo atto Salviniano. Sono per la concretezza e il raggiungimento dello scopo, ampio consenso per Gianna Gancia. Forse Salvini farebbe bene a confrontarsi e appoggiare persone di tal capacità, al posto di contrastarle perdendo il lume della ragione senza concludere nulla.

  9. avatar-4
    08:28 Venerdì 01 Aprile 2016 ordalia2013 VADA IN COREA DEL NORD A MANIFESTARE

    Ma Salvini non è quello che è ha detto che la Corea del Nord è come la Svizzera? O lo ha detto Razzi (altro intellettuale) e Salvini si é accodato dopo essere andato a visitare quel paradiso terrestre?

  10. avatar-4
    08:12 Venerdì 01 Aprile 2016 Wlalega2015 Uno squadrismo da 4 denari

    E solo un atto di pura demagogie e ipocrisia, come al solito avrà il codazzo dei lecchini locali ... Una vergogna povera lega sempre più Italiadiota e meno secessionista. Ma quelli che una volta urlavano secessione dove sono finiti sotto la gonna di Salvini ??!

  11. avatar-4
    08:07 Venerdì 01 Aprile 2016 Tiocfaidh ár lá Il Congresso è finito

    Il Congresso è finito......avete perso......

  12. avatar-4
    07:03 Venerdì 01 Aprile 2016 Dedo capellano Il a sistema lo producono le persone

    Il Sistema che ha prodotto la legge Fornero non viene da Marte ma dai nostri governanti e la Fornero con tutto il governo Monti sono le persone che hanno generato il sistema e prodotto la pessima legge

  13. avatar-4
    00:57 Venerdì 01 Aprile 2016 moschettiere Molti meritano il mondo che hanno

    Se Salvini manifesta contro la Fornero (gli autori in genere hanno delle responsabilità, o vogliamo solo e sempre dare la colpa al "sistema" così non esisteranno mai dei responsabili?) in quanto autrice di una legge che ha fatto dei danni, piovono critiche anche da chi disapprova la legge (!) perché non va bene il modo. Se Salvini dice che occorre contenere l'immigrazione selvaggia, diventa un razzista. Se Salvini denuncia la pericolosa debolezza che UE e Occidente palesano nei confronti del terrorismo, il terrorista diventa lui stesso, o - nel migliore dei modi - uno sciacallo. Se Salvini fa osservare che le sanzioni alla Russia danneggiano la nostra economia (perché così è, e sono le cifre che parlano) allora diventa un eversivo pericoloso finanziato da Putin in persona. Se Salvini denuncia l'allarmante livello di criminalità nelle nostre città, è un fascista che vuole uno Stato di polizia, ma diventa un populista se chiede un miglioramento economico per le Forze dell'Ordine, ed un comunista cresciuto alla scuola dei Soviet se organizza dei presidi di protesta pacifica. Insomma, gli atteggiamenti pretestuosi abbondano... ma quando si sentono accuse di squadrismo lanciate da chi sopprime vite umane con l'aborto (e si fa vanto di questo) allora arriva il disgusto!

  14. avatar-4
    23:52 Giovedì 31 Marzo 2016 Il Milanese Manifestazione inutile allo scopo, utile a Salvini!

    Concordo con la Sig.ra Gancia, inutile personalizzare la politica in questa maniera. A cosa porterà questa manifestazione? Al cambio di riforma? Alla sua abolizione? Non porterà assolutamente nulla se non visibilità a Salvini, che in passato parlava di cambiare il sistema Italia e poi ha capito bene come sguazzarci nello stesso sistema. La verità nemmeno molto nascosta è che la Sig.ra Gancia è molto più concreta e preparata senza usufruire di bassi palcoscenici. Prendesse il suo posto assisteremmo ad una politica pulita e senza cerchi magici ambigui, secondo me!

  15. avatar-4
    22:35 Giovedì 31 Marzo 2016 Il Milanese il fumo Salvini e l'arresto la Gancia!

    Inutile perdita di tempo manifestare sotto casa della Fornero! Il Salvini una volta( da bambino) voleva cambiare il sistema Italia, oggi si è adeguato molto bene e vuol tener ben stretta una poltrona. Di metodi concreti ce ne sono altri per cambiare la riforma, come dice la Sig. Gancia che vedo molto più concreta del Salvini e che potrebbe anche prendere il suo posto! Qui il fumo equivale a Salvini e la Gancia è tutto arrosto!

  16. avatar-4
    22:31 Giovedì 31 Marzo 2016 piemont A LAVORARE PER DUE MINUTI

    Ma certi leader di partiti, che parlano di pensioni mi fanno un po' stridere...quanto hanno lavorato nella loro vita ? E poi vogliono cambiare l' italia? mah...se il merito e' stare tutto il giorno su facebook o andare in tv ....bhe allora mandiamoci topolino !!!

  17. avatar-4
    21:18 Giovedì 31 Marzo 2016 aquila volante Poltronificio leghista

    Gente che non ha mai lavorato si raduna x protestare contro una persona che ha ideato una legge sbagliata,non contro un sistema sbagliato che ha generato una legge rovina lavoratori.Si protesta contro un sistema non contro una persona

  18. avatar-4
    21:07 Giovedì 31 Marzo 2016 ordalia2013 E' solo un continuo Porcellum

    Il segretario di un partito che ha inventato il Porcellum dovrebbe solo andarsi a nascondere

  19. avatar-4
    20:34 Giovedì 31 Marzo 2016 silvioviale SQUADRISMO

    Squadrismo, solo squadrismo, nient'altro che squadrismo.

  20. avatar-4
    19:33 Giovedì 31 Marzo 2016 bombaci Ma casa Monti...

    dov'è?...

  21. avatar-4
    18:28 Giovedì 31 Marzo 2016 Il pirla Ma d'altronde tanto fumo e zero arrosto

    Torvo molto molta ipocrisia prendersela con il cane che ha abbaiato e non con il padrone che l'ha addestrato! Salvini arrivi dalla scuola comunista ????

  22. avatar-4
    17:42 Giovedì 31 Marzo 2016 Dedo capellano Salvini ci ricorda che le nostre azioni rimangono nostra responsabilita' per sempre

    Bisogna dircelo, il politicamente corretto in Italia non ha generato molti frutti per i cittadini. E' chiaro che la cosidetta legge Fornero e' stata promulgata dall'intero governo presieduto da Mario Monti ma e' altresi' chiaro che la professoressa Fornero, ministro di competenza, ne ha deliberatamente fornito la faccia. In Italia non e' mai colpa di nessuno e la memoria e' troppo corta, bene fa Salvini a ricordarci che le responsabilita' negative e positive non si estinguono mai.... San Francesco e le sue buone azioni parimenti ad Hitler e le sue cattive azioni rimarranno nella Storia per sempre!

  23. avatar-4
    17:35 Giovedì 31 Marzo 2016 silvio LA GANCIA SI SGANCIA

    Brava sono dello stesso avviso, mai personalizzare, va risolto il problema con proposte, lasciando alla FORNERO il ruolo di docente, tanto gli Italiani del suo ruolo politico non si dimenticheranno!!!

Inserisci un commento