VERSO IL VOTO

Alessandria, Rossa tenta il bis

A contendere la fascia tricolore alla sindaca piddina otto aspiranti sindaci. La frammentazione del centrosinistra potrebbe favorire lo sfidante del centrodestra Cuttica e il grillino Serra. Quarto Polo con la Trifoglio

Ressa alle urne di Alessandria. Sono otto i candidati sindaco, sostenuti da 21 liste, nel capoluogo mandrogno dove il prossimo 11 giugno sono chiamati al voto 75.094 elettori. Corre per il secondo mandato la sindaca uscente del Pd, Maria Rita Rossa, sostenuta anche da Moderati, Lista Rossa e Sinistra per Alessandria. Gianfranco Cuttica di Revigliasco, con quattro liste, è lo sfidante del centrodestra indicato a nome della coalizione dalla Lega Nord, mentre il Movimento 5 Stelle schiera Michelangelo Serra.

Gli altri candidati sono Domenico Campana, sostenuto dalla lista “Ripresa d’Italia”; Gianni Ivaldi, sostenuto dalle liste “Led Laboratorio di Energie per il Domani” e “Riaccendiamo Alessandria”; Emanuele Locci, appoggiato da “Locci Sindaco”, “Direzione Italia per Locci” e “Alessandria Migliore”; Cesare Miraglia con una formazione civica, i Verdi e Giovani Civici; Oria Trifoglio per il Quarto Polo.

print_icon