Ravetti olè 

Dicono che… non sia passata del tutto inosservata l’assenza in quel di Alessandria, nella domenica elettorale affollata di sostenitori di rango dei candidati a sindaco di tutti gli schieramenti, del consigliere regionale piddino Domenico Ravetti. Nessuno tra i dem a supporto della sindaca uscente (e uscita in vantaggio sul suo competitor di centrodestra al ballottaggio) Rita Rossa è stato sfiorato dal dubbio che ci fosse qualche cosa di politico dietro quel “ma Mimmo non c’è?”, visto che il vicecapogruppo di Palazzo Lascaris aveva partecipato a iniziative a favore della Rossa fino a due giorni prima. Mistero presto svelato: Ravetti (che non vota ad Alessandria, essendo residente a Castellazzo Bormida, comune di cui è stato in passato sindaco) era in Spagna, per una brevissima vacanza. Di certo recupererà quell’assenza nelle due settimane di campagna per il ballottaggio. E ovviamente, la domenica del voto, quando ad esortare la Rossa a prendere il toro per le corna chi meglio dello “spagnolo” Ravetti? Olè.

print_icon