Tutti italiani i “cinesi” della De Tomaso

Il giallo sulla misteriosa acquisizione dell’azienda riserva continui colpi di scena. Scavando tra le scatole “cinesi”, per l’appunto, si scopre che il socio è la torinesissima Bim, mentre nella newco ci sono tre personaggi che sembrano perfette teste di legno

È nato a Napoli il 27 novembre 1972 e si occupa di supermercati il presidente del Cda “cinese” che sarebbe disposto a investire mezzo miliardo di euro nella nuova De Tomaso. Mentre è torinesissimo il socio unico della Srl e corrisponde alla Bim fiduciaria, Banca Intermobiliare.

Almeno questo è quanto risulta dalla lettura dei dati aziendali della CL Investimenti Srl, la newco italiana figlia dei cinesi di Hotyork – registrata a Milano il 10 febbraio 2012 dal notaio Cesare Gattoni– che dovrebbe, secondo le dichiarazioni della famiglia Rossignolo, subentrarle alla guida dello storico marchio automobilistico.

 

Il presidente al volante della nuova società si chiama Sergio Avitabile, napoletano con residenza a Cologno Monzese. Di mestiere fa il procuratore speciale, carica che tuttora occupa per conto di Sma, gruppo Auchan, per progetti di gestione e sviluppo immobiliare. Gli altri amministratori sono Pietro Pappalardo, 37 anni, catanese, ma residente a Monza e Francesco De Giosa, nato a Brindisi nel 1979.

 

Tre amministratori e un socio unico, appunto Bim fiduciaria, la boutique della famiglia Segre, ora nell’orbita di Veneto Banca. In cassa, Cl Investmenti, come la capogruppo Hotyork, non dispone di grandi risorse. Se la capogruppo cinese iscrive a bilancio un capitale sociale di 100 mila euro (soglia minima per costituire una società per azioni), la controllata italiana non supera i 10 mila euro, conferimento minimo per una società a responsabilità limita.  La sede è ancora provvisoria. E corrisponde all’indirizzo dello studio legale LCS, specializzato in diritto internazionale, in via Sant’Andrea, nel quadrilatero della moda a Milano, che rappresenta, nella persona dell’avvocato Simone Brambilla, la Hotyork in Italia.

Christian Benna

(ha collaborato Alberto Brambilla)

® Riproduzione riservata

print_icon