Sandretto, assemblea e scioperi contro chiusura stabilimenti torinesi

E' cominciata oggi la mobilitazione dei lavoratori Sandretto, in seguito alla decisione di Romi - gruppo brasiliano che ha rilevato l'azienda nel 2008 - di chiudere i due stabilimenti di Grugliasco e Pont Canavese. In ballo il futuro di 160 dipendenti.
A Grugliasco c'è stata un'assemblea, mentre a Pont uno sciopero. Inoltre altre fermate sono previste per tutta la settimana.

I lavoratori Sandretto saranno in cigs fino al 24 luglio. L'azienda 75 giorni prima aprirà le procedure di cessata attività che prevedono un anno di cassa e poi la mobilità.

print_icon