Fonsai, azionisti prendono tempo per approfondire aumento

 (Reuters) - Gli azionisti di risparmio Fonsai vogliono che il rappresentante comune della categoria approfondisca l'eventuale pregiudizio apportato dal recente aumento di capitale su questo tipo di azioni. All'assemblea era presente l'11,74% delle azioni della categoria (secondo un azionista), sotto la soglia del 20% necessario a riaprire la questione.

 

L'assemblea speciale, convocata oggi su iniziativa di un azionista di minoranza, ha deciso di "soprassedere" al voto sull'esame della proposta di aumento di capitale raccomandando al rappresentate comune, Sandro Quagliotti, "di approfondire, anche attraverso consulenti indipendenti qualificati, l'eventuale pregiudizio (dell'aumento di capitale sugli azionisti risp) e riferire ad una prossima assemblea".

 

Anche sulla valutazione del danno cagionato dagli amministratori Fonsai alla categoria, la maggioranza degli azionisti presenti ha approvato una "raccomandazione vincolante" al rappresentante comune per valutare e verificare la condotta degli amministratori e valutare le azioni conseguenti. La mozione prevede che il rappresentante comune individui i consulenti indipendenti tenendo conto del gradimento dell'azionista Andrea Montefosco, che ha richiesto la convocazione dell'assemblea speciale ritenendo che l'aumento di capitale varato da Fonsai crei pregiudizio agli attuali azionisti di risparmio.

print_icon