Forza Italia

Lavoro: impiegava in nero un clandestino

Impiegava "in nero" un immigrato clandestino già colpito da un provvedimento di espulsione dal territorio italiano. A finire nei guai il proprietario di origine egiziana di una paninoteca ambulante a Ciriè, nel torinese. A scoprirlo la Guardia di Finanza di Torino nel corso di controlli del territorio nei comuni delle Valli di Lanzo. Il lavoratore, anch'esso di origine egiziana, era addetto alla preparazione degli alimenti e alla somministrazione alla clientela. Dagli approfondimenti dei finanzieri è emerso che a carico dell'uomo c'era un provvedimento di espulsione, per questo i militari, dopo i rilievi necessari alla completa identificazione, gli hanno notificato l'ordine di espulsione del questore di Torino. L'imprenditore, invece, è stato denunciato alla procura di Ivrea per le violazioni della normativa sull'Immigrazione.

print_icon