Monge

Tav: funzionari polizia, gravi minacce a giudice Minucci

"Il rispetto delle sentenze e la libertà, anche dalla paura, dei giudici sono una delle basi su cui poggia la democrazia. Le minacce, gli insulti, i tentativi di condizionamento da parte di attivisti no-tav nei confronti del giudice Diamante Minucci sono un fatto grave da non far passare sotto silenzio". Così Enzo Letizia, segretario dell'Associazione funzionari di polizia commenta l'attacco degli attivisti nei confronti del magistrato che ha presieduto il collegio di giudici che hanno condannato 16 No Tav per tafferugli avvenuti nel 2015 durante una manifestazione. "Come poliziotti - aggiunge - conosciamo bene le dinamiche dell'odio diffuso attraverso considerazioni false e tendenziose ed il rischio di armare le menti più fragili. Tutto questo ha uno scopo preciso, minare la serenità di chi opera per la giustizia. Ecco perché siamo incondizionatamente vicini al magistrato Minucci così come a tutte le donne e gli uomini delle istituzioni impegnate nel mantenimento dell'ordine pubblico e della giustizia".

print_icon